Attrezzatura SKE

Rivelato: la fonte del calore nei birrifici

In sostanza si è trattato di una questione a lungo dibattuta su quale sia la migliore fonte di riscaldamento del birrificio, ma sfortunatamente senza una risposta certa. Nella maggior parte dei casi, a seconda delle diverse condizioni o circostanze di lavoro, la risposta continua a cambiare e quindi la cosa più importante è come determinare o come valutare quale sia la migliore fonte di riscaldamento. Che abbiamo delineato di seguito per tua comodità.

Professionisti:

  • Letteralmente è la fonte di riscaldamento ideale per tutti i tipi di birrifici, ma in realtà veniva utilizzata principalmente su scala commerciale.
  • Soprattutto quando si utilizza la caldaia con il riscaldamento a gas, il vantaggio è la buona efficienza di riscaldamento e l'amore per i costi energetici.
  • Controlli di processo affidabili, sicuri e flessibili, fondamentali ma rappresentano anche l'aspetto critico nell'industria della produzione della birra.
  • Ogni produttore di birra otterrà la migliore sensazione di riscaldamento a vapore mentre utilizza altri kit di riscaldamento.

Contro:

  • Opzione dal costo più elevato sia per l'attrezzatura per la produzione della birra che per l'impianto energetico, i controlli del vapore sono i più complicati tra le fonti di riscaldamento e richiedono una serie di componenti di controllo e sicurezza. Come per il generatore di vapore, l'autorità locale ha i requisiti e le procedure di certificazione e registrazione, ispezione annuale, ecc.
  • Ovviamente questo non sarà nemmeno un modo conveniente per il kit di piccoli birrifici.
  • In alcune regioni come California, Texas, UE, si stanno adottando standard specifici sulle emissioni e aggiungendo ulteriormente costi aggiuntivi. Per altri stati come NY, WI, PA ecc. la pressione di esercizio del vapore può essere solo inferiore a 1 bar e in un certo senso ciò diminuisce l’efficienza di conduzione del riscaldamento e peggiora i vantaggi dell’opzione di riscaldamento a vapore.

Professionisti:

  • Costo prevedibile e commissione di investimento minima.
  • Massimo consumo di energia poiché la conversione di potenza avviene in una sola fase: elettricità in riscaldamento
  • Costo minimo di revisione e manutenzione dell'attrezzatura.
  • Principio di controllo più semplice e diretto.

Contro:

  • Probabilmente il costo energetico più elevato per una prospettiva a lungo termine sarà addirittura superiore all’investimento nel generatore di vapore.
  • Manutenzione o sostituzione periodica degli elementi riscaldanti.
  • È necessario che la forte alimentazione della struttura sia sufficiente per far funzionare gli elementi riscaldanti ad alta potenza.

Professionisti:

  • Può essere il costo iniziale più basso.
  • La caramellizzazione preferita può essere ottenuta mediante sistema di riscaldamento a gas.
  • Opzione considerevole per sistemi pub/commerciali in cui non si dispone di una forte potenza per il riscaldamento elettrico e si risparmia più investimento rispetto agli apparecchi a vapore.

Contro:

  • Il consumo energetico più basso e l'efficienza di conversione del riscaldamento erano solo 25-50%.
  • Requisiti speciali come antincendio, ventilazione, ecc. per l'architettura per il rispetto degli standard locali sui bruciatori e sullo scarico.
  • Costo aggiuntivo per i bruciatori in base agli standard locali sulle emissioni come CA / TX.

Rispetto al tradizionale birrificio con riscaldamento a vapore, il riscaldamento creativo dell'olio diatermico di nuova tecnologia evita la condensazione del vapore e offre maggiori possibilità di ridurre il consumo di energia nel processo di produzione della birra, ottenendo allo stesso tempo la stessa o migliore resa.

Ma in condizioni di lavoro reali, anche il controllo ingestibile della temperatura per la preparazione della birra sarebbe una seccatura per i birrai poiché il calore latente dell'olio è considerevolmente più alto del vapore, dell'acqua, ecc., Ciò significa che l'olio continua a rilasciare il riscaldamento anche se la temperatura raggiunge il livello desiderato.

Anche considerando l'ambiente petrolifero tossico, ciò costituirà un problema per questa innovazione che si diffonderà molto di più nei birrifici su scala commerciale.

Se ancora non hai determinate soluzioni per la tua configurazione, inviaci un messaggio a info@skeequipment.com per discuterne e saremo lieti di elaborare le singole opzioni con le specifiche per la tua comodità.

it_ITItalian